Mi chiamo Michele Turco, sono nato a Piacenza il 24 aprile dell’ormai “lontano” 1971…eh già! sono quarantasette… e se mi guardo indietro devo ammettere che fino ad ora ho trascorso una vita piena di emozioni, sia negative che positive, ed è proprio il mio trascorso che mi ha portato a pormi svariati obbiettivi, in parte realizzati ed in parte da raggiungere. Ho frequentato l’Istituto Tecnico Industriale fino a quando, scoperta questa passione, ho deciso di abbandonare definitivamente gli studi per poter seguire la mia vocazione a tempo pieno. Il mio percorso come tatuatore è incominciato da autodidatta: tutto quello che ho imparato su questo lavoro è frutto dell’esperienza acquisita nel corso degli anni. Tutto iniziò ventinove anni fa quando, all’età di 18 anni, aprì un centro solare. Lo chiamai “Colorado” e, ripensandoci, questa cosa mi fa sorridere: ignaro di quello che sarebbe stato il mio futuro, ero già predisposto (seppur con tecniche diverse) a “colorare” la pelle delle persone e il nome che diedi al mio centro la diceva lunga. Sono molto ambizioso e, per espandere la mia attività, inserii nell’organico un’amica che aveva da poco ottenuto il diploma di estetista; tra le sue varie mansioni vi era il trucco semi-permanente, che praticava con una vecchia macchinetta rotativa. Osservandola lavorare ne rimasi subito folgorato… Continua